+39 0438 903326

Assistenza Telefonica

+39 3283991894

Assistenza Whatsapp

Lun - Ven: 9:00 - 19:00

Store Online sempre aperto

+39 0438 903326

Assistenza Telefonica

+39 3283991894

Assistenza Whatsapp

bosco in autunno

Caduta capelli, cause e rimedi efficaci

Le 10 cause che indeboliscono maggiormente i capelli e i rimedi anticaduta più efficaci

La caduta dei capelli è un fenomeno del tutto naturale o meglio fisiologico. Mediamente ogni giorno perdiamo dai 40 ai 100 capelli. Ci sono poi delle cause che aumentano questo fenomeno. Nel nostro articolo ti spieghiamo quali sono.

STRESS

Lo stress è considerato l’imputato per eccellenza nella nostra vita moderna. Grava sulla psiche ma anche sullo stato di salute dei nostri capelli.Ecco allora che in questo caso dovremmo scegliere di rallentare e cambiare qualcosa nella nostra vita.

 

GRAVIDANZA

Si sa che una volta partorito il 50% delle donne accusa un’importante perdita di capelli. Durante la gravidanza, grazie all’aumento della produzione di estrogeni, la pelle e i capelli risultano essere più folti e in salute. Dopo il parto, questi equilibri ormonali vengono stravolti, subendo cosi un’intensa perdita di capelli. Questo fenomeno è del tutto normale, anche se possiamo contrastare con delle buone abitudini.

  • Utilizza dei detergenti delicati.
  • Evita l’uso del phon troppo caldo.
  • Aumenta il consumo di frutta e verdura, ricche di antiossidanti.
  • Prediligi gli alimenti ricchi di ferro e zinco e vitamina B5.

Cerchi un detergente delicato sulla tua cute? CLICCA QUI

 

ALIMENTAZIONE SBAGLIATA

Lo sapevi che i capelli sono tra gli ultimi a ricevere le sostanze nutritive da parte del nostro corpo? É per questo motivo che una dieta non bilanciata incide ancora di più sul benessere dei nostri capelli.

I capelli si nutrono grazie ai follicoli, pertanto dobbiamo seguire un’alimentazione ricca di nutrienti essenziali per rafforzarli e favorirne la salute.

Ecco allora cosa DEVE assolutamente esserci sulla nostra tavola:

  • Omega 3, sono necessari per la salute del cuoio capelluto. Ne sono ricchi il salmone, l’olio di lino e le alghe. Puoi sempre assumere degli integratori che ti garantiranno il giusto fabbisogno.

Cerchi il giusto integratore di Omega 3? CLICCA QUI

Vuoi scoprire tutti gli altri benefici preziosi degli Omega 3? CLICCA QUI

  • Verdure come gli spinaci, broccoli, bietole (alimenti ricchi di Vitamina A, C, ferro e calcio).
  • Legumi.
  • Noci del Brasile, ricche di selenio e acido alfa- linoleico.

Per un apporto maggiore di Selenio e zinco prova gli integratori Zinco Dyn. CLICCA QUI.

  • Il pollame contiene proteine di alta qualità. La carne di pollo, inoltre, fornisce un buon quantitativo di ferro.
  • Le uova sono una delle migliori fonti di proteine.
  • Cereali integrali, ricchi di zinco, ferro e vitamina B.
  • I latticini, come i prodotti caseari a basso contenuto di grassi, sono ottime fonti di calcio.
  • Le carote rappresentano una buona fonte di Vitamina A, essenziale per un cuoio capelluto sano.

Scopri quali sono gli integratori alimentari che aiutano a contrastare la caduta dei capelli. CLICCA QUI.

 

ALOPECIA ANDROGENETICA

Si manifesta con un diradamento dei capelli ed è la più frequente tra le perdite di capelli. E’ già visibile in adolescenza.

In questo caso il parere di un medico indicherà il trattamento più adatto da affrontare.

 

IPERSEBORREA

Il cuoio capelluto produce sebo per proteggere la cute contro i batteri e per impedire un’eccessiva secchezza. La seborrea talvolta evolve in dermatite seborroica ed è una condizione dove l’eccesso di sebo è accompagnato da un’infiammazione della cute che reagisce producendo squame oleose e rendendo grasso il cuoio capelluto.

Il sebo si accumula nei dotti secretori dei follicoli, impedendo una corretta ossigenazione dei capelli.

Se la situazione si protrae nel tempo può causare la caduta dei capelli.

In questo caso è necessario l’uso di detergenti e prodotti in grado di contrastare il sebo eccessivo.

Se la forfora grassa è il tuo problema, scopri i prodotti adatti al tuo cuoio capelluto. CLICCA QUI

Scopri i kit anticaduta per contrastare la perdita dei capelli. CLICCA QUI 

 

UTILIZZO ECCESSIVO DI PIASTRE E FERRI PER CAPELLI

L’utilizzo quotidiano di fonti di calore eccessive, stressa il bulbo pilifero e assottiglia il capello. È buona abitudine non eccedere con l’uso di questi strumenti e comunque si devono proteggere i capelli con dei prodotti termoprotettivi.

 

DISTURBO DELLA TIROIDE

Spesso le disfunzioni della tiroide si manifestano, tra gli altri sintomi, proprio nella fragilità dei capelli, con conseguente caduta.

Consultare un medico è una buona scelta. Saprà indicare la giusta terapia per normalizzare la funzionalità della tiroide.

 

SINDROME DELL’OVAIO POLICISTICO

L’ovaio policistico è un disturbo endocrino che incide sulla corretta funzionalità delle ovaie. Anche i capelli, in questo caso, ne risentono, cadendo copiosamente.

Solo un medico può stabilire la terapia più idonea.

 

ALOPECIA DA TRAZIONE

L’abitudine di tenere sempre i capelli legati con la classica coda di cavallo non aiuta.

Se la coda è troppo stretta (ovvero quando a fine giornata si sente il cuoio capelluto dolorante) i follicoli risentono una specie di stress.

Il nostro consiglio è quello di non tirare mai troppo i capelli.

 

ANEMIA

La carenza di ferro priva l’organismo dei globuli rossi utili e necessari per veicolare l’ossigeno in tutto il corpo. Tra gli altri sintomi abbiamo anche la caduta dei capelli. Una volta stabilita l’effettiva carenza di ferro (tramite degli esami del sangue),  si possono cambiare sia le abitudini alimentari, sia aiutarti con l’assunzione di integratori specifici di ferro (molto utili in caso di menopausa).

Puoi integrare le quantità di ferro anche con l’alimentazione; i cibi ricchi sono:

  • Legumi
  • Funghi secchi
  • Frutta secca
  • Cereali integrali
  • Farina di soia
  • Verdure a foglia verde

Se hai bisogno di integrare il fabbisogno di ferro, CLICCA QUI.

Farmacia La Piave

Condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email